Lo chef stellato Francesco Oberto porta la cucina delle Langhe e del Roero nel suo Ristorante Da Francesco che ha sede in un palazzo storico abbellito da affreschi del pittore Operti risalenti al 1772. Il salto da trattoria a ristorante stellato non era un traguardo scontato. Insieme alla sua compagna Francesca, direttrice di sala, e alla loro brigata di giovani professionisti, il Ristorante Da Francesco a Cherasco non abbandona la tradizione piemontese nella linea dei piatti tipici e la creatività in cucina incontra uno stile fresco e comunicativo.
Cherasco, città di elicoltura e di baci al cioccolato in terra cuneese, ha conquistato nel tempo la fama di luogo delle paci, per l’alto numero di trattati di non belligeranza firmati tra il XVII e il XIX secolo. Per tale vocazione, la sua ricchezza storica ed artistica rimane a testimonianza del suo spirito di accoglienza. Questo senso di vicinanza lascia tracce anche nell’ospitalità che contraddistingue i nuovi ristoratori del luogo, tra i quali lo stesso Francesco Oberto, premiato con la stella Michelin nel 2016.

Una sala curata nei minimi dettagli del palazzo dei marchesi Fracassi Ratti Mentone affacciato sulla Via Vittorio Emanuele e una cucina del Piemonte innovativa con solide radici nelle antiche specialità. Questa è la filosofia del Ristorante Da Francesco a Cherasco, improntata sul mettere a proprio agio il cliente, trasportandolo nell’idea di ristorante che si spetta, con il refill del calice su ogni piatto e una proposta varia e originale. Lo chef, sempre ai massimi livelli, gioca con le migliori materie prime del territorio e con accostamenti unici di ingredienti insoliti. Francesco e Francesca, da cui il logo vincente con l’ironica lettera F elevata al quadrato, vi propongono un’esperienza gustativa che è valsa al Ristorante Da Francesco a Cherasco il prestigioso riconoscimento della stella Michelin.