“Puoi ripassare fra dieci minuti? Adesso ho le mani impastate”. Le dita di Francesco Oberto tamburellano il panetto, le unghie corte e arrotondate sotto la grip del lievito madre di quarant’anni regalato al ristorante da Gianfranco Fagnola, mastro panettiere. Sulla stoffa che sale frusciando lungo il braccio è da poco cucita la stella Michelin: un traguardo che qualche rinfresco […]